martedì 29 giugno 2010

...la possibilità di sbagliare...
...la ricerca della perfezione...
...la sicurezza di se...
...la capacità di osare...


E' un po che mi frullano in testa
questi quattro argomenti...
E' accaduto un episodio che
mi ha fatto riflettere su quando,
per troppo amore sicuramente,
non ti viene data la possibilità di
sbagliare... anzi, per l'esattezza,
quando l'errore viene sottolineato
come una tua mancanza morale
come qualcosa che ti sminuisce
agli occhi del modo...se da una
parte questo modo di "correggere"
l'errore quando sei bambino
risulta meno cruento che una
sculacciata, d'altro canto la
sculacciata finisce nel dimenticatoio
in fretta...mentre questo tipo di
colpevolizzazione ti segna !
Ora, ovvio che cresci sano e
felice ugualmente, e come
ripeto, questo modo di correggere
l'errore nel caso specifico era
sicuramente dettato dall'amore,
però poi succede che cresci con
LA PAURA DI SBAGLIARE che
ti porta in molti casi a
RINUNCIARE A FARE ed ad
una compulsiva
RICERCA DELLA PERFEZIONE.
Il pretendere sempre il massimo
da se stessi è anche positivo,
ti sprona a dare il meglio, ma
quando fallisci
-e nella vita per forza ti capita di fallire -
TI SENTI MINATO COME PERSONA,
UN INCAPACE E UNA NULLITA'.
Con la saggezza della maturità,
o più verosimilmente grazie ad un ottimo
lavoro di TERAPIA COMPORTAMENTALE FATTA
ormai TROPPI ANNI FA, ma che sono
felice abbia dato moltissimi ottimi frutti,
penso che sia sano accettare di
AVER FATTO IL MEGLIO CHE SI
POTEVA IN OGNI SITUAZIONE
,
e soprattutto, una cosa che mi ha insegnato
mio marito in questi 10 anni di vita assieme,
è che E' PREFERIBILE FARE E
SBAGLIARE CHE NON TENTARE NEMMENO
DI FARE E NASCONDERSI DIETRO LA
PAROLA PRIGRIZIA...
Proseguento il ragionamento penso che,
TANTO PIU' ACCETTERO' IL FALLIMENTO
come parte della vita e come un esperienza
e non una catastrofe TANTO PIU' ACQUSTERO'
anzi, per meglio dire, RIACQUISTERO' SICUREZZA
DI ME !
E  questo mi porta dritta dritta all'ultima parte
del discorso che volevo condividere con voi e che
è scaturito dalle chiacchiere con la mia amica
Cri che fa e ha fatto un percorso molto simile al
mio: BISOGNA OSARE ! Molte, tante, troppe volte
HO RINUNCIATO A FARE QUALCOSA PER
L'IMMAGINE DISTORTA CHE HO DI ME...
PER L'INSICUREZZA DI NON ESSERE PERFETTA,
DI NON ESSERE ACCETTATA, DI...
ed invece BISOGNA OSARE ! Ho...fatto delle piccole
prove...innoque...e con "il paracadute" come
mio solito...ed I RISULTATI SONO STATI
SORPRENDENTI
: mi sono sentita felice !
QUANDO SONO RIUSCITA A SMETTERE DI
PENSARE DI...ESSERE PRESA PER IL CULO
DA QUI AL CANTON TICINO... E HO REALIZZATO
DI ESSERE APPREZZATA SUL SERIO...PROPRIO
PERCHE' SONO IO - IO IO EH, COSI' COME SONO -
HO ANCHE REALIZZATO QUANTO IO INGIGANTISCO
L'INSODDISFAZIONE E LA NON ACCETTAZIONE
DI ME ! HO REALIZZATO CHE HO UNA IMMAGINE
DI ME DEL TUTTO IRREALE E FUORVIATA DA TIMORI.
VEDO COSE DI ME CHE GLI ALTRI NON VEDONO...
E SE LE VEDONO PROBABILMENTE NON SONO
POI COSI' DELETERIE DA NON FARMI CONSIDERARE
UNA BELLA PERSONA...
Tutto qui...ho riflettuto e condiviso con voi !
Vi bacio Hastral

2 commenti:

  1. utente anonimo30 giugno 2010 00:13

    Bellissimo post il tuo..ma che te lo dico a fare? tu scrivi sempre dei bellissimi post di argomenti  "crescita e pensieri di vita"!! davvero...
     e probabilmente io ti vedo come sei sul serio : una splendida persona! ciao Dadina , ti voglio bene...e dai un bacione anche alla Cri...
     ross

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per la tua amicizia splendida Donna ! baciono recapitato alla Cri !

    RispondiElimina